In Internet e dintorni, Pubblicità, Ufficio stampa

digital-pr

Sono nove i punti del manifesto proposto recentemente, nato dall’esigenza di “manifestare” l’apertura di un’agenzia di pubbliche relazioni nei confronti degli utenti, i fruitori/ consumatori del Web. La parola chiave è il dialogo, umile e pertinente, il dialogo tra l’agenzia e il cliente, che spesso ha le idee un po’ confuse sulle potenzialità offerte dalla Rete.

Il dovere è quello di illustrare ai clienti i vantaggi delle cosiddette “digital pr“, ovvero aiutarli ad aprire un dialogo con i propri consumatori sul Web. Si parla allora di profili aziendale sui principali Social Network (dal popolare Facebook, ma anche i blog tradizionali), come spazi si libera espressione, dove il target può lasciare le proprie opinioni, e l’azienda ricevere preziose informazioni, che hanno un valore maggiore rispetto ai classici sondaggi.

Il manifesto, le cui ragioni sono spiegate su una pagina di Facebook, propone anche un punto 10, per chi fosse interessato a integrare i buoni propositi.

Community First. Un manifesto sui rapporti Aziende-Comunità.

1 – Qualunque navigatore arrivi su un tuo sito è un’ospite, e come tale va trattato.
2 – Se vuoi che la comunità faccia qualcosa per te, fai prima qualcosa per la comunità.
3 – Più un’azienda saprà parlare come parlano le persone, più le persone vorranno parlarci.
4 – Non fate mai le cose completamente da soli.
5 – Tra chiuso e aperto, nel dubbio scegli aperto.
6 – Le cose non andranno mai come ti aspetti, per fortuna.
7 – Prometti meno di quanto puoi fare, ma fai più di quanto hai promesso.
8 – Di fronte a te non c’è un computer, c’è un altro essere umano.
9 – Internet è un luogo dove costruire: identità, spazi, relazioni.
10 – …

Scrivi il tuo commento