In Dentro alla comunicazione

Una persona che incontri tre volte nella vita – e solo per poche ore – può lasciare un segno profondo.

Beppe Scarpulla era indiscutibilmente uno dei più bravi location manager in Italia. Ha lavorato per la televisione e per il cinema.

Ho conosciuto Beppe per via di un progetto su cui stavo lavorando. Mi ha dato un grande aiuto e sono stato felice di incontrarlo poi di persona. Una sera, a cena. Tanto è bastato. Da quella volta, ogni anno a maggio lo chiamavo. Ci siamo visti tre volte in tutto. Tre cene.

Ad alcune persone tre brevi occasioni possono essere sufficienti per trasmetterti calore, generosità, bontà. Ed anche per lasciare un senso di vuoto quando – prematuramente – se ne vanno. E’ successo con Beppe, a cui adesso va il mio pensiero ed il mio ringraziamento per aver fatto un pezzetto di strada insieme.

G.