In Internet e dintorni
Mogulus, una WebTV di successo

Mogulus, una WebTV di successo

Da anni il contenuto sotto forma di video ha fatto la sua comparsa in Rete. L’evoluzione tecnologica, e soprattutto l’aumentata velocità dei sistemi di connessione, permette di scaricare rapidamente o visualizzare in streaming filmati che durano oltre un’ora.

Qual’è l’elemento che distingue la Web TV dalla televisione? La risposta sta in una parola: interattività. Se fino a ieri eravamo vincolati a una fruizione dei programmi di tipo consequenziale, oggi con la Web TV è possibile “spezzettare” un programma e scegliere la clip che più ci interessa, guardarla anche mille volte, tralasciando il resto. Attenzione però: presentare online un programma non suddiviso in capitoli, non concederà al Web TV-spettatatore nessuna possibilità di interazione. Gli addetti ai lavori dovranno ricordarsi di suddividere i contributi video in brevi sequenze, seguendo l’esempio del supporto DVD, che prevede la divisione di un film.

Ed ecco l’altra grande differenza: se abitualmente davanti alla televisione spegnamo il cervello (per riposarlo, certo!), la Web TV pretende da noi un livello di attenzione piuttosto alto. Contemporaneamente ci offre tutti i vantaggi di una televisione tagliata su misura. Il mio palinsesto ideale sarebbe composto da: le belle notizie dell’ultimo telegiornale, i colpi di scena delle fiction, cartoni animati anni ’70, e zero pubblicità.

Scrivi il tuo commento